A San Secondo Parmense gli Open Days della Scuola dell’Acqua

Un mese intero di cultura, intrattenimento e didattica sul tema della risorsa-acqua. È stata inaugurata ieri, giovedì 2 maggio, alla Rocca dei Rossi di San Secondo la prima edizione degli Open Days della Scuola dell’Acqua, un evento organizzato dal Comune di San Secondo Parmense, con la collaborazione di EmiliAmbiente SpA – gestore del Servizio Idrico Integrato – e il patrocinio del Consorzio della Bonifica Parmense.

“In un periodo in cui i cambiamenti climatici si stanno manifestando nella loro drammaticità, è necessario per tutti maturare una nuova sensibilità verso l’ambiente” afferma Ketty Pellegrini, Vicesindaco di San Secondo Parmense. Il rispetto per la natura e per gli elementi parte anche da una più profonda conoscenza degli stessi. L’acqua è certamente l’elemento più indispensabile e più fragile, per questo va tutelato dagli inquinamenti, regimentato ed è importante comprenderne anche il valore della pubblica disponibilità e della facilità d’accesso, cosa non scontata in tante parti del mondo”.

“Abbiamo accolto con grande piacere l’invito del Comune di San Secondo a riempire con i colori festosi della Scuola dell’Acqua gli spazi pregiati della Rocca” spiega Andrea Peschiuta, Direttore Generale di EmiliAmbiente. “La mission di EmiliAmbiente è infatti creare valore per i Comuni suoi soci e per i loro cittadini: lo facciamo ogni giorno svolgendo il nostro primo compito, che è la gestione del Servizio, ma lo facciamo anche promuovendo, con iniziative come queste, una cultura dell’acqua sostenibile e consapevole. Gli Open Days della Scuola dell’Acqua ci aiutano inoltre a raggiungere un altro obiettivo che abbiamo molto a cuore: rimanere vicini alle persone, far capire loro cosa facciamo e perché lo facciamo, non sottrarci alle loro domande e sollecitazioni. Ci piace pensare che in questi giorni, qui a San Secondo, apriremo metaforicamente le porte di EmiliAmbiente a tutti, piccoli e grandi, per farla diventare sempre di più l’impresa della porta accanto”.

Il nucleo centrale della manifestazione sarà la proposta didattica. Nel suggestivo scenario del Salone delle Scuderie sarà allestito un percorso guidato tra colorati pannelli descrittivi e contenuti multimediali – arricchito dal grande plastico interattivo di EmiliAmbiente – sul viaggio dell’acqua in natura e sul lavoro dell’uomo, dalla captazione alla reimmissione nei corpi idrici dopo la depurazione.

Nello stesso ambiente si terranno i laboratori della Scuola dell’Acqua di EmiliAmbiente, il progetto didattico che da ormai 5 anni la SpA offre gratuitamente alle scuole dei Comuni serviti: oltre 150 bambini e ragazzi dai 5 ai 18 anni – previa prenotazione degli insegnanti presso la segreteria organizzativa – si cimenteranno nel gioco “Sfida all’Ultima Goccia”, in cui scopriranno le sorprendenti proprietà dell’acqua, e nella lezione interattiva “Acqua Bene Comune”.

Ma negli Open Days di San Secondo anche i grandi sono invitati a “sedersi ai banchi” della Scuola dell’Acqua, con un programma di eventi pensati per incuriosire, sorprendere, informare, affascinare. Spazio quindi alla mostra fotografica “Acqua”che riunirà oltre 70 immagini di Paolo Panni, Jenny Guarnieri e dei circoli Parma Fotografica, Obbiettivo Natura, Circolo di Tresana, Circolo R. Brozzi, e agli incontri “Meet the camera”, in cui carpire dagli autori i segreti dei propri scatti. Arricchirà l’esposizione una serie di pannelli illustrativi del sistema della bonificamessa a disposizione dal Consorzio.
In programma poi l’escursione notturna “La tenebrosa” (sabato 4 maggio) organizzata dall’Associazione Contrada La Prevostura, il concerto del Tuscan Duo nell’ambito del “Festival Paganini on the Road” (domenica 12 maggio), oltre a due momenti di approfondimento e confronto che vedranno protagonisti il sociologo Giorgio Triani insieme al presidente della Bonifica Parmense Luigi Spinazzi (domenica 12 maggio), e il direttore di EmiliAmbiente, Andrea Peschiuta: questo incontrerà il pubblico giovedì 16 maggio alle ore 18, durante la conferenza “Servizio Idrico: la tariffa diventa pro capite”.

 Leggi il programma completo degli Open Days

 

Apertura delle Mostre:
Sabato e domenica dalle 10 alle 19
Negli altri giorni su prenotazione presso l’Ufficio Turistico: 0521 873214

Leave a Reply

Lost Password

Register