Montagna 2000 S.p.A. presenta la situazione societaria al 30 settembre 2020

Fonte: Montagna 2000

Montagna 2000 S.p.A. presenta la situazione societaria al 30 settembre 2020

Sono stati presentati ai soci lo scorso 27 novembre e approvati all’unanimità dei presenti i risultati economici del terzo quadrimestre di Montagna 2000 Spa, la società in house che gestisce il servizio idrico integrato nelle valli del Taro e del Ceno. I risultati del 2020 confermano l’andamento positivo degli ultimi 4 anni e registrano un utile prima delle imposte di 232.668,00 euro. L’Amministratore Unico e Direttore Generale Emilio Guidetti a tal riguardo ha dichiarato: “Stiamo lavorando nella direzione giusta e stiamo restituendo alla comunità e ai Comuni soci una società in salute che lavora per il territorio e per il benessere degli abitanti. Nonostante la situazione emergenziale ci abbia costretto a sostenere costi non preventivati per la salute e la sicurezza dei lavoratori e delle lavoratrici, non abbiamo applicato nessun incremento tariffario che avrebbe gravato sull’utenza e abbiamo continuato ad investire sul territorio per la manutenzione o il rifacimento delle opere del servizio idrico integrato. Abbiamo inoltre inaugurato una nuova area dedicata alla produzione e alla commercializzazione di prodotti per la sanificazione che sta avendo un discreto successo anche fuori dalla Provincia.

La riduzione del debito contratto con alcuni fornitori prima del 2015 è stata imponente. Al 31 dicembre 2015 Montagna 2000 Spa presentava un debito di 3.500.000,00 euro. Al 30 settembre 2020 le scelte e le azioni portate avanti dal management lo hanno ridotto di oltre 2.600.000,00 euro e oggi il debito è di circa 790.000,00 euro che si aggiunge a quello contratto con gli Istituti di Credito per finanziarie gli investimenti. I risultati che stiamo ottenendo sono il frutto di una nuova visione e di azioni che premiano l’intera comunità, perché una società in salute significa benessere per i lavoratori e il territorio”.

Montagna 2000 Spa sta attuando investimenti sul territorio puntando sui valori ESG (environment, social, governance) per la sostenibilità, quali adottare strategie che contrastino i cambiamenti climatici, promuovere tecnologie green e carbon neutral, sostenere lo sviluppo delle energie rinnovabili, investire in ricerca ambientale per la riduzione dei fanghi di depurazione, preservare la risorsa idrica.

In ottica di efficienza energetica e sviluppo territoriale, attività collaterali a quella di gestore del servizio idrico, sono stati vari i progetti attuati negli ultimi mesi e finanziati dal MISE per la valorizzazione dei piccoli comuni italiani, quali:

  • a Valmozzola l’efficientamento energetico dell’edificio comunale e degli ambulatori attraverso la sostituzione delle valvole dei termosifoni con nuove valvole termostatiche;
  • a Terenzo è stato avviato il relamping di parte della pubblica illuminazione con la sostituzione di lampade tradizionali con nuove a tecnologia LED e l’installazione di lampioni fotovoltaici su aree periferiche;
  • a Bore è stata portata a termine la riqualificazione energetica e messa in sicurezza del campo sportivo “La Pineta”;
  • a Valmozzola si è concluso l’adeguamento della strada di accesso e il relamping del campo sportivo per consentire l’atterraggio dell’elisoccorso e l’accesso delle ambulanze.

La crisi pandemica ha favorito la creazione di una linea di prodotti per la sanificazione. Durante il lockdown è stata avviata la produzione (utilizzando la ricetta dell’O.M.S.) di una soluzione detergente per le mani a base alcoolica. Oggi la produzione è stata affiancata dal detergente per le superfici che completa la gamma dei prodotti dedicati all’emergenza Covid-19.

La linea dedicata alla “salute” è un’importante area di business che crea posti di lavoro e sinergia territoriale con la creazione di un piccolo laboratorio di produzione e che ha visto alcuni dei Comuni Soci essere tra i primi clienti.

Il detergente per le mani è distribuito in flaconi da 100 ml. e/o in dispenser touchless. Sono state varie le collaborazioni avviate sul territorio servito e non (ad esempio sono stati forniti dispenser alla TEP per l’installazione sui mezzi pubblici) che evidenziano quanto questo settore potrà essere un utile volano economico e di salvaguardia per il contenimento del virus. Montagna 2000 Spa si pone quindi anche in qualità di fornitore per i Comuni soci e altre attività economiche di erogatori e detergenti idroalcolici per la sicurezza dei lavoratori e dei cittadini.

Crescita e creazione di valore sono per la società strettamente collegate al conseguimento degli obiettivi di sostenibilità che definiscono sempre di più gli indicatori di gestione.

Leave a Reply

Lost Password

Register